Castellina in chianti 1 Castellina in chianti 2 Castellina in chianti 3 Castellina in chianti 4 Castellina in chianti 5
Castellina in chianti 6 Castellina in chianti 7 Castellina in chianti 8 Castellina in chianti 9 Castellina in chianti 10
Castellina in chianti 11 Castellina in chianti 13 Castellina in chianti 14 Castellina in chianti 15 Castellina in chianti 16

Castellina in Chianti

castellina in chianti - vista-wiewE' sede dei più importanti ritrovamenti etruschi della zona: 4 tombe ipogee del VII-VI secolo a.C. a Montecalvario. Rencine e Vignale, con altri reperti. Cast.na, dall' XI sec. diventa dipendenza dei nobili del elio del Trebbio e della consorteria dei C. Guidi che nel 1193 si sottomisero a F.nze. Cas.na sulla via più breve tra Fi e Si, fu passaggio di commercio e di genti. Per un po' fu capitale della Lega di Chianti, poi passò lo scettro a Gaiole, ma mantenne quella di cap.le di terziere. Alla fine del sec XIV fu bruciata perché coinvolta nella guerra tra Fi e il Duca di Milano, alleato di Siena. F.nze ne aumentò le fortificazioni: una cinta muraria a forma di poligonale allungata e rinforzata da torri angolari e rompitratta con due sole porte. Il cassero fu posto nel punto più alto ed oggi è sede del comune. Le case addossate sul lato S. hanno originato una via sotterranea molto suggestiva.

castellina in chianti - particolari medievali-medieval detailsLuoghi da visitare

* Rocca
una massiccia costruzione che sorge sulla piazza principale con un torrione trecentesco merlato dalla cui sommità si può ammirare un notevole paesaggio chiantigiano. La rocca, dal 21 aprile 2006, è sede del Museo Archeologico del Chianti Senese. Il museo, realizzato utilizzando tecnologie innovative, presenta la storia dei paesaggi antichi dell'intero territorio chiantigiano, oltre a Castellina comuni di Castelnuovo Berardenga, Gaiole in Chianti e Radda in Chianti.

* Tumulo di Montecalvario
A breve distanza sulla statale 222 si incontra questo famosissimo monumento etrusco: una Tomba a Tumulo di notevoli dimensioni dal diametro di 50 metri, costituita da quattro tombe ipogee risalenti al VII-VI secolo a.C. disposte seguendo i punti cardinali.

Chiesa di castellina in chianti* Necropoli del Poggino
Si trova nei pressi di Fonterutoli ed è composta da quattro tombe a camera risalenti al periodo orientalizzante-arcaico (VII-VI secolo a.C.). Da segnalare per questo monumento un interessante sistema di didascalizzazione presente in loco.

* Palazzo Ugolini-Squarcialupi
* Palazzo Bianciardi
* Via delle Volte

Le Chiese

* Chiesa di San Salvatore a Castellina
Dii origine medievale ma presenta modifiche moderne in stile neoromanico.

* Chiesa di San Giorgio alla Piazza
E' di origine romanica risalente al 1084, nella facciata a capanna si trovano tracce dell'originario filaretto

* Pieve di San Leonino in Conio
Resa all'aspetto orginale dai ripristini dell' ottocento che hanno coinvolto anche le decorazioni delle volte interne.

* Pieve di Santa Cristina a Ligliano
Il papa Clemente III, nella bolla del 20 aprile 1189 all'arcivescovo di Siena Bono, dichiarò questa pieve come diocesi senese. Nel 1576 i terreni della chiesa divennero proprietà dell'Arcispedale di Santa Maria Nuova di Firenze, che li tenne fino al 1779. Poi la proprietà passò ai Pozzesi e, nel 1923, ai Berlingieri.

* Pieve di Sant'Agnese
Della chiesa si hanno memorie fin dal 1046, quando risulta appartenente alla diocesi di Siena. L'attuale edificio, a tre navate divise da pilastri quadrati e concluse da altrettante absidi, è stato in gran parte ricostruito a seguito dei danni subiti durante l'ultima guerra.

* Canonica di San Michele a Rèncine
Questa chiesa si trovava entro la cinta muraria del castello di Rèncine, del quale restano poche mura e la base di una torre. Si ha notizia di esso fin dal 1054, da un atto del proprietario, stipulato per la vendita dei fondi nel territorio di Rèncine.

Condividi questa pagina

 

CONTATTA DA OMERO

Motore prenotazioni Reseliva
Prenota il Ristorante

pets

Gli animali sono benvenuti

 
 
Valid XHTML 1.0 TransitionalCSS Valido!